EQUILIBRIO ENERGETICO

Il sistema di riequilibrio energetico e funzionale ha lo scopo di fornire ad ogni singolo individuo i mezzi organici ed energetici per svolgere al meglio il cammino evolutivo che si trovano a dover compiere in questa vita, ripristinando, ogni volta che venga a rompersi, il fisiologico equilibrio della struttura umana.

Per una serie di fattori ed elementi, interni ed esterni a noi, il nostro bagaglio energetico può subire uno squilibrio che va a ripercuotersi negativamente sul nostro stato psico-fisico.

Quando avviene l’energia subisce un rallentamento,  un blocco ovvero una tensione ed il nostro organismo, perdendo il suo equilibrio di base, si irrigidisce risentendone negativamente e noi, di conseguenza, …stiamo male.

CHAKRA

I Chakra sono centri energetici e ognuno rappresenta una porzione della nostra coscienza e parti del nostro corpo.

Il loro scopo è mettere in comunicazione il nostro sistema energetico con il corpo fisico. Quando qualcosa è fuori equilibrio in noi, questo si riflette nei Chakra e, in seguito, nel nostro corpo fisico.

Le tecniche di riequilibrio lavorano attraverso di loro, così da poter sbloccare eventuali blocchi energetici.

1. MULADHARA CHAKRA nella parte più bassa della colonna vertebrale, nell’area pelvica, tra l’ano ed il sesso. E’ la fonte della vitalità, la batteria dell’essere.

2. SWADISTHANA CHAKRA a circa 2 cm sopra la radice del pene per gli uomini e il clitoride per le donne. Coordina gli istinti (fame, sete, l’istinto sessuale, il dormire…); dona sensibilità e carisma a livello sociale.

3. MANIPURA CHAKRA a 2 centimetri sotto l’ombelico. Sintonizza con le energie del fuoco. Coordina la forza di volontà, il dinamismo, il corraggio, l’espansione.

4. ANAHATA CHAKRAcentralmente, in mezzo al torace. Dona amore, affetto, generosità.

5. VISHUDDHA CHAKRA sopra l’incavo del collo. Dona raffinamento estetico, creatività superiore, intuizione spirituale.

6. AJNA CHAKRA nel centro della fronte. Dona profondi poteri mentali e interiori, intelligenza creatrice, capacità telepatiche, chiaroveggenza. E’ un centro di comando.

7. SAHASRARA sulla cima della testa, sopra al corpo fisico. Non è considerato un chakra propriamente detto, ma un centro autonomo, che sintetizza tutti gli altri.

CRISTALLOTERAPIA

Le pietre donano energia, portano un cambiamento. Alcune pietre bilanciano e possono essere utili quando si è in disequilibrio.

La cristalloterapia è un percorso di consapevolezza, di presa di coscienza di sé stessi.  È imparare ad ascoltarsi e a lasciarsi trasportare dal proprio istinto che ben conosce il nostro subconscio. E’ scegliere un minerale senza conoscerne le proprietà perché ci attrae e nulla più, e lasciarci stupire nello scoprire solo dopo che era proprio quello di cui avevamo bisogno.

Le proprietà delle pietre sono tante, ognuna merita un approfondimento a parte e, se intendete avvicinarvi alla cristalloterapia, dovete conoscere così da scegliere quella più adatta in base alla vostra esigenza.

Potete:

  • Indossarli. In questo modo bilanciate il campo energetico. Loro assorbono e trasmettono energia e vi possono aiutare molto.
  • Posizionarli. Mettete i cristalli su una parte del corpo per ottenere l’effetto specifico che vi occorre. Come per esempio se avete il mal di testa, la posizionate sulla testa.
  • Meditarci. Vi aiutano a distendere la mente e allo stesso tempo ricevere incredibili intuizioni. Molto probabilmente il vostro cristallo possiede milioni di anni e ha nella sua memoria, un numero incredibile di informazioni.
  • Dormiteci. Con le pietre potete dormirci in modo che possano agire su di voi, senza che la vostra mente razionale possa in qualche modo interferire con i dubbi e le paure. Potete posizionarli sotto il cuscino. ù
  • Muoveteli. Muovete la pietra all’interno del vostro campo energetico. Potete usare una classica pietra, una punta di cristallo di rocca o una bacchetta.
  • Esponeteli. Le pietre potete semplicemente tenerle ferme. Potete mettere una pietra sulla scrivania dove lavorate, una in camera da letto, una in cucina o in sala. Ogni pietra ha la propria energia e vi aiuterà!

Quali sono i cristalli e che proprietà portano:

  • Ametista: uno dei quarzi più famosi. Questa pietra viola è nota per le sue molte proprietà a livello psichico e spirituale. Vi aiuta a vedere i problemi della vita sotto la prospettiva giusta, lasciando dietro di voi gli schemi fissi che vi impediscono di vedere le molte possibilità che avete davanti. Nota per la sua azione sul sesto chakra, vi permette di comprendere meglio le altre dimensioni.
  • Lapislazzuli: pietra nota sin dall’antichità, veniva usata già dagli egizi e dai sumeri. Lavorandoci sul terzo chakra promuove la chiaroveggenza, all’altezza del quinto chakra invece, la capacità di espressione. Usatela se avete bisogno di accingere alla vostra naturale creatività oppure, se avete problemi a dormire la notte. Allontana gli incubi e combatte l’insonnia.
  • Tormalina nera: la più nota tra le molte varietà di tormalina. Nota alla maggior parte delle persone perché scherma dalle radiazioni. Questa sua qualità di schermare influenza in realtà anche lo spirito. Tiene lontane da voi le energie negative. Allo stesso tempo, lascia fluire libere le vostre energie.
  • Quarzo citrino: potete lavorare con il citrino e l’ametista insieme. Insieme equilibrano le energie maschili e femminili. Associata alla ricchezza materiale, vi aiuta a sviluppare buoni progetti e a non lasciarli morire a metà. È infatti una pietra adatta a stimolare la fertilità, sia quella fisica, psichica e spirituale.
  • Quarzo ialino: conosciuto anche come cristallo di rocca. Potete lavorarci sul settimo chakra, lavora nelle sfere più alte della spiritualità. Amplifica qualsiasi energia e molti popoli del passato lo utilizzavano per potenziare i poteri del singolo e della collettività.
  • Avventurina verde: bellissimo quarzo verde che lavora sul cuore e tutte le patologie a esso collegate. Promuove la pazienza e l’empatia. Accresce l’autostima e vi porta a essere persone migliori.
  • Quarzo Rosa: pietra della fertilità e dell’amore puro, non solo quello tra uomo e donna. Grazie al quarzo rosa potete affrontare i problemi della vita in modo diretto, senza nascondere la testa nella sabbia.
  • Agata: tante le varietà di agate. Una delle pietre più famose e spesso utilizzata come talismano protettivo. Nella vita di tutti i giorni migliora la memoria e la potenzia. Riduce le paure irrazionali.
  • Onice nera: vi aiuta a far chiarezza nei pensieri e nei sentimenti. Lavora sul primo chakra e promuove infatti il radicamento. Rafforza l’istinto di sopravvivenza, permette di distinguere le paure reali da quelle irrazionali.
  • Corniola: usatela per canalizzare le energie del corpo. VI aiuta ad allontanarvi dalle varie forme di dipendenza fisica ed emotiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *