RIMEDI CONTRO I GELONI

I geloni possono interessare non solo mani e piedi, ma anche viso, naso, padiglioni auricolari e persino le ginocchia.

Per il trattamento dei geloni superficiali, le zone colpite devono essere riscaldate il prima possibile ma in modo graduale, esponendole ad un calore moderato.

Ideale è applicare creme con vitamina A o gel di aloe, ma anche un decotto alla calendula o altre erbe prima intiepidito.

Per prevenire i geloni la cosa fondamentale è quella di coprirsi in modo adeguato, se non basta e compaiono i geloni possiamo utilizzare dei rimedi naturali per contrastarli.

Come:
– Decotti con piante specifiche nella quale immergere le parti da trattare
– Creme e gel lenitivi per ripristinare l’area colpita

Decotti utili per fare bagni alle zone da trattare:

  • Decotto di sedano. Meglio se utilizzate il sedano intero comprese le radici. Fate bollire il sedano e quando il decotto sarà tiepido, potete utilizzarlo per fare dei bagni sulle parti doloranti.
  • Decotto alla salvia. Fate bollire una manciata di foglie di salvia, non appena tiepido, potete immergere le parti arrossate.
  • Decotto di calendula. Fate bollire 1 pugno di foglie secche  e lasciate intiepidire. Potete utilizzarlo per fare dei bagni sulle parti doloranti.

Le Creme o gel lenitivi utili per i geloni sono:

  • Creme o gel a base di aloe. Queste creme sono da applicare più volte al giorno, grazie al loro potere lenitivo e riparativo, vi aiuteranno a contenere l’infiammazione nei giorni successivi ai primi trattamenti.
  • Olio/crema di calendula, di arnica, di iperico o di oliva. Sono unguenti da massaggiare dopo aver fatto un bagno a base di sale grosso sulle parti interessate.

‼️Ovviamente questi consigli valgono per geloni superficiali e non ripetitivi, in caso diverso dovete contattare subito un medico!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.