MAITAKE di TERRANOVA

29,90

Come negli altri funghi medicinale, anche il Maitake contiene alte quantità di Beta-glucani, che attivano la risposta macrofagica e dei linfociti NK, migliorando le capacità difensive del nostro organismo. Nel Maitake, di estremo interesse è la frazione D polisaccaridica.

› per le naturali difese dell’organismo
› azione immunostimolante
› utile nel trattamento della sindrome metabolica
› utile nel caso di resistenza insulinica
› utile nei casi di ipercolesterolemia

Modalità d’uso: Assumere da 1 a 3 capsule al giorno, preferibilmente ai pasti.

Confezione da 50 capsule vegetali.

Esaurito

Esaurito

 

Descrizione

Il Maitake (g), conosciuto anche col nome di Grifola frondosa, è un fungo parassita e saprofita il cui uso in Cina e Giappone risale quasi a 3000 anni fa, i componenti presenti al suo interno gli conferiscono importanti proprietà terapeutiche. Le due azioni più importanti ascritte al fungo sono quelle immunomodulanti e quelle di stimolo metabolico e miglioramento della sensibilità insulinica, estremamente utile dunque come coadiuvante nel trattamento della sindrome metabolica. In alcuni studi in cui è stato utilizzato il fungo si sono osservati miglioramenti anche dal punto di vista pressorio e colesterolemico.
Come negli altri funghi medicinale, anche il Maitake contiene alte quantità di Beta-glucani, che attivano la risposta macrofagica e dei linfociti NK, migliorando le capacità difensive del nostro organismo. Nel Maitake, di estremo interesse è la frazione D polisaccaridica legata ai Beta-glucani, che permette di modulare la risposta immunitaria attivando quelle che si definisce risposta cellulo-mediata, importante fase di riconoscimento nelle degenerazioni cellulari. Alcuni studi in vitro hanno dimostrato come la frazione D sia capace di inibire le Glyoxalasi delle cellule cancerogene, enzimi chiave nella detossificazione cellulare da Metyglyoxal, molecola che è un intermedio di sintesi proveniente dal ciclo di Krebs, che se aumenta in concentrazione induce morte cellulare (h).
Il Maitake si è dimostrato utile anche nel migliorare le problematiche connesse alla sindrome metabolica, come ipertensione, ipercolesterolemia e resistenza insulinica, in particolare stimolando la sensibilità delle cellule all’insulina e aumentando il re-uptake del glucosio, step fondamentale per abbassare i livelli di glicemia. Il componente responsabile dell’azione ipoglicemizzante è la frazione X presente nel fungo. Tutte queste proprietà fanno del Maitake un fungo molto utile per stimolare il metabolismo e contrastare l’instaurarsi di patologie croniche come quelle cardiovascolari.

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “MAITAKE di TERRANOVA”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.